Enter your search terms:
Top
 

Progetti di ricerca

Passione per la ricerca, la tecnologia e l’innovazione

Flisom impiega oltre 50 ingegneri e scienziati in settori specializzati di tecnologia laser, film sottili, ingegneria industriale e progettazione di prodotti fotovoltaici. La ricerca e l’innovazione contribuiscono al successo dell’azienda e si rafforzano attraverso la cooperazione con università e partner del settore.

PanelPV

Il progetto PanelPV mira allo sviluppo di nuovi elementi di facciata con fotovoltaico integrato. I componenti di partenza sono pannelli composti da pannelli di Panelen Holland e i fogli fotovoltaici  di Flisom. Nel progetto integreremo questi due elementi in un prodotto completo per facciate fotovoltaiche. Svilupperemo una tecnologia per rendere traslucida la pellicola fotovoltaica, in modo tale che il prodotto integrato abbia lo stesso colore del pannello da parete sottostante. Ciò offrirà la massima libertà nella scelta del colore o della stampa.

PVCOM

Questo progetto mira a sviluppare nuove tecnologie e materiali fotovoltaici con l’obiettivo di dimostrare la sua applicazione come materiale multifunzionale conforme alle esigenze e ai requisiti specifici dei mercati dell’edilizia integrata al fotovoltaico (BIPV) e delle Smart Cities. Questo approccio verrà applicato per applicazioni BIPV, arredo urbano e mobilità urbana attraverso la combinazione della tecnologia CIGS e del materiale composito rinforzato con fibre trasparenti.

PVsites

L’obiettivo del progetto PVSITES è quello di guidare la tecnologia BIPV su un ampio mercato dimostrando un portafoglio ampio  di tecnologie e sistemi solari integrati negli edifici, fornendo una risposta affidabile ai requisiti del mercato identificati dai membri industriali del consorzio nella loro attività quotidiana. Saranno realizzate azioni di dimostrazione e diffusione ad alto impatto in termini di generazione rinnovabile economica e riduzione della domanda di energia.

Programma: Horizon 2020

Project page: http://www.pvsites.eu/

 

Sharc25

Un nuovo progetto di ricerca europeo che prende il nome di Sharc25 si propone di realizzare una cella solare a film sottile estremamente efficiente per la prossima generazione di moduli solari più convenienti. Il suo obiettivo è raggiungere un’efficienza fino al 25 percento nelle celle solari a film sottile prodotte dalla coevaporazione del CIGS. Questo tipo di prestazione supererebbe il precedente miglior punteggio di poco più di tre punti percentuali. Il Centro per la ricerca sull’energia solare e l’idrogeno del Baden-Württemberg (ZSW) sta coordinando il progetto. Undici partner di ricerca provenienti da otto paesi ne fanno parte. Lanciato a maggio, il progetto avrà una durata di 3.5 anni e otterrà € 4,6 milioni di finanziamenti nell’UE, provenienti dal programma quadro di ricerca Orizzonte 2020. Il governo svizzero fornisce altri € 1,6 milioni. I risultati di questo progetto potrebbero dare una spinta all’industria solare europea.

Programme: Horizon 2020

Project page: http://sharc25.eu/

 

R2R-CIGS

R2R-CIGS è un progetto collaborativo europeo per sviluppare processi e tecnologie convenienti per la produzione ad alto volume di moduli solari flessibili. R2R-CIGS prende il nome dal cosiddetto metodo di produzione ad alto volume Roll-to-Roll e dal rivestimento in materiale CIGS ad alta efficienza che converte la luce solare in elettricità.

Programme: FP7

Project page: http://www.r2rcigs.eu/

Nanomend

NanoMend mira a guidare le nuove tecnologie per la produzione in linea, pulendo e riparando i  difetti su micro e nanoscala per film sottili spalmati su substrati di grandi dimensioni. Gli esempi includono film sottili utilizzati nella produzione di materiali di imballaggio, pannelli solari flessibili, illuminazione, segnaletica e display digitali per interni ed esterni.

Programme: FP7

Project page: http://nanomend.eu/

 

 

Appolo

In più di 50 anni di esistenza, i laser sono stati confermati come uno strumento unico per diverse applicazioni di lavorazione dei materiali. Nuove idee applicative, provenienti da università e istituti di ricerca, vengono generalmente implementate da società spin-off con risorse limitate per la penetrazione nel mercato. I laboratori di ricerca utilizzano strumenti universali (macchine laser), mentre la produzione effettiva e a basso costo richiede l’adeguamento dei processi e delle attrezzature durante la fase di valutazione della tecnologia da parte dell’utente finale. Il processo e le attrezzature procedono insieme.

Programme: FP7

Project page:http://www.appolo-fp7.eu/